Cellulite: perché i trattamenti che hai fatto non hanno funzionato - La Creazione - BootyUp - Laura Cavarischia

Quante volte ti sei imbattuta nella pubblicità di un miracoloso trattamento anticellulite? Probabilmente hai perso il conto. Annunci accattivanti di ogni tipo che promettono “risultati visibili” in poche settimane. Se li hai provati, come tantissime donne, magari poi li hai anche visti questi “risultati”: appena finiti i trattamenti la tua pelle appariva più levigata, gli inestetismi della cellulite sembravano meno evidenti, ma nel giro di qualche settimana sei tornata alla situazione di partenza, se non peggio.

No, non sto per dirti che la cellulite è per sempre, come dicono alcuni. Ma voglio spiegarti perché l’approccio dei trattamenti estetici tradizionali è inefficace. 

Che cos’è la cellulite

Lo avrai sentito dire mille volte: la cellulite è una malattia. Il suo nome scientifico è panniculopatia edemato-fibro-sclerotica, infatti è appunto una patologia del pannicolo, cioè di quello strato di tessuto connettivo adiposo presente al di sotto della cute. L’origine della cellulite va ricercata nelle alterazioni della microcircolazione e la sua evoluzione può attraversare diversi stadi.

Cellulite edematosa

Il primo stadio è caratterizzato dalla presenza di edemi provocati da un ristagno di liquidi nei tessuti e dall’accumulo di liquidi e acqua negli spazi interstiziali. La pelle appare ancora abbastanza tesa ed elastica e il fenomeno non è sempre facilmente distinguibile se non dalla pesantezza degli arti inferiori. Il classico aspetto a buccia d’arancia diventa visibile solo contraendo i muscoli della zona interessata.

Cellulite fibrosa

Il continuo ristagno dei liquidi nei tessuti provoca una sofferenza del tessuto adiposo, rendendolo fibroso e il fenomeno inizia ad essere visibile.

La cute comincia ad indurirsi, risponde più lentamente agli stimoli e agli interscambi, diventando così sempre più compressa e rossastra.

Se stringiamo il tessuto tra le mani l’effetto “a buccia d’arancia” diventa molto evidente.

Cellulite sclerotica

Allo stadio più grave il flusso sanguigno e quello linfatico sono fortemente rallentati e compaiono noduli che danno dolore alla palpazione. I capillari in sovraccarico, presenti anche nel secondo stadio, ora aumentano di numero. La cute si presenta ha un aspetto “a materasso”, al tatto è fredda (a causa dell’insufficienza circolatoria) e dolente. Il tessuto fibroso, infatti, tende a sclerotizzare.

Naturalmente, più tempo passa, più la situazione si aggrava, più è difficile riportare i tessuti al loro stato di salute originario. Perché è di salute che stiamo parlando: l’inestetismo è solo la conseguenza.

Le cause della cellulite

La cellulite dipende da un gran numero di fattori genetici, ormonali, circolatori e comportamentali. Vediamone alcune.

Cause genetiche:

  • fragilità capillare
  • cattiva circolazione

Cause ormonali:

  • eccessiva attività degli estrogeni che provoca ritenzione idrica

Squilibri circolatori:

  • Alterazione della compressione muscolare
  • Scarsa ‘elasticità dei vasi sanguigni
  • Presenza di anomalie nei vasi che impediscono il reflusso del sangue

Stile di vita:

  • Stress
  • Sedentarietà
  • Scarso riposo notturno
  • Scarpe con tacchi troppo alti e punta troppo stretta
  • Vestiti troppo attillati
  • Eccessivo consumo di cibi grassi, ricchi di sale e di conservanti

Non è questa la sede per entrare più nello specifico, quello che vorrei farti capire è che un fenomeno così complesso ha bisogno di un approccio sistemico per essere trattato

Perché i trattamenti anticellulite tradizionali non funzionano

Semplice, i trattamenti anticellulite che spesso ti propongono i centri estetici non funzionano perché sono localizzati e non agiscono a livello profondo. Massaggi, ultrasuoni, radiofrequenza, fanghi, sottovuoto e simili svolgono un’azione di superficie che ti permette di vedere qualche risultato nell’immediato, ma non risolvono affatto il problema a lungo termine, anzi in alcuni casi addirittura lo peggiorano: è un po’ come nascondere la polvere sotto il tappeto. Ti faccio un esempio. Quando hai la cellulite i tuoi tessuti sono infiammati. Se li sottoponi a radiofrequenza non fai altro che riscaldarli e peggiorare l’infiammazione.

Invece, la chiave per ottenere risultati a lungo termine è lavorare in profondità e trattare il problema con un approccio globale. 

E l’attività fisica? La dieta?

L’attività fisica è sempre fondamentale, è la base di tutto: se non manteniamo il nostro corpo forte e attivo, se non ci muoviamo, tutto il resto è praticamente inutile. Così come una dieta sana ed equilibrata, ricca di liquidi e vitamine, povera di sale e alimenti ad alto potere infiammatorio. Però, contro la cellulite, dieta e attività fisica non bastano.

Dimagrire e tonificare non manderà via la cellulite, anzi la renderà solo più visibile.

Il mio Metodo contro la cellulite

Nel mio centro estetico approcciamo la cellulite in un modo completamente diverso.

Dopo anni di studio e sperimentazione, ho combinato l’approccio olistico dell’Ayurveda, con l’apprendimento di numerose tecniche di massaggio (tra cui quella svedese), ampliando la mia formazione con gli studi sul riequilibrio posturale e sulla stimolazione del tessuto connettivale. Tutte queste competenze si sono tradotte in un metodo esclusivo a marchio registrato: BootyUp®.

Per prima cosa predisponiamo il corpo all’azione dei macchinari.

Il tessuto va riorganizzato con un’azione riequilibrante e detossinante, attraverso il lavoro manuale e un carico di idratazione e vitamine. 

In questo modo, riusciamo a “sbloccare” il corpo, riequilibrare i tessuti e rendere le strutture interne ben permeabili e recettive: solo così i macchinari riescono ad agire in profondità e ad essere davvero efficaci.

In secondo luogo, non pratichiamo trattamenti localizzati, ma solo percorsi globali.

Io non tratterò mai il tuo corpo a settori, ma sempre nella sua totalità. Il mio metodo considera la persona nel suo insieme: corpo, mente e spirito. Il tuo corpo manda in continuazione dei messaggi e il mio Metodo BootyUp® ne tiene conto creando un meraviglioso scambio di informazioni: il lavoro che facciamo amplifica le risposte positive del tuo corpo e abbassa le tue barriere al cambiamento.

Solo allora il tuo corpo si “sblocca” e “lascia andare” l’inestetismo, anche la cellulite.

Perché il Metodo BootyUp® è diverso?

Lo so, ora mi dirai: perché dovrei crederti? Perché il tuo Metodo dovrebbe funzionare?

  • Perché non prometto miracoli, ma ti propongo un percorso personalizzato.
  • Perché è un approccio e una combinazione di tecniche che non ti proporrà nessun altro, dato che BootyUp® è un metodo ideato e un marchio registrato da me.
  • Perché ho un sistema di monitoraggio dei risultati, fissati in base alle caratteristiche del tuo fisico.
  • Perché applico davvero una Garanzia Soddisfatti o Rimborsati se non otteniamo risultati.
  • Perché non ti sto chiedendo di acquistare a scatola chiusa, ma di approfondire l’argomento con me prenotando una Diagnosi Estetica Gratuita

Che cos’è BootyUp®

  • Un’esperienza di puro benessere: 120 minuti a settimana dedicati esclusivamente a te stessa e al tuo benessere per modellare il tuo corpo attraverso una combinazione di avanzate tecniche di trattamento manuale, principi attivi scelti appositamente per te e l’azione di macchinari specifici.
  • Una linea di prodotti sviluppata per il mio Centro da eccellenti laboratori cosmetici.
  • Un sistema di monitoraggio dei risultati raggiunti.
  • Un percorso educativo per ritrovare le buone abitudini che regolano il nostro benessere.

Vuoi saperne di più? Prenota la Diagnosi Estetica Gratuita

Compila il form qui sotto e sarai subito ricontattata per fissare un appuntamento.

La Diagnosi Estetica è GRATUITA e SENZA IMPEGNO.

Inoltre, compilando il form, avrai subito accesso alle FAQ, cioè le risposte a tutte le domande che le Donne come te mi fanno più spesso.

Nelle FAQ trovi davvero tutto: da come funziona il metodo al perché funziona, fino alle questioni pratiche come i metodi di pagamenti, gli appuntamenti, come prepararti e tante altre cose.